Esposizione Triennale di Arti Visive

Triennale-Arti-Visive

La Facoltà di Ingegneria a San Pietro in Vincoli dal 6 al 13 Giugno ospiterà la Triennale di Arti Visive di Roma, un’esposizione che si propone il compito di interpretare le diversità linguistiche del panorama artistico contemporaneooramai fuse in una prosa comune, cercando di decorticarne i segni, i semi, le radici di questa situazione attuale. Il tema perciò risponderà ai criteri dell’evanescente, dell’effimero, del poetico e del fantasioso. La mostra, dal titolo “L’architettura del Paradiso”, sarà costituita da opere artistiche e architettoniche atte a suggerire l’idea utopica di una “urbanistica sulle nuvole” in cui quartieri, edifici, interni e perciò quadri, statue, mobili altro non sono che proiezioni ideali, eteree, pure stilisticamente parlando. Ossia in cui il contesto, l’ornamento e la funzione saranno rivolte non ad un aldiqua (la storia o la tradizione, il passato, il presente, il futuro) bensì ad un aldilà (l’utopia, il bene comune, l’uguaglianza semantica e linguistica). Per la prima volta nella storia dell’arte viene proposta un’avanguardia che non cerca di procedere avanti, nel futuro (come tutte le avanguardie storiche a partire dal futurismo) e che non si propone di attraversare i tempi (transavanguardia), ma di operare invece in un altrove, che esso sia Paradiso, Eden, Janna o Paradeisos. La giornata di apertura inizierà alle 17.30 questo venerdì nella Sala delle Lauree con una serie di interventi da parte di critici d’arte e storici di grande fama, per poi proseguire dalle 19 con degustazioni di vini e dolci e un concerto dei Kostabeat di Tony Esposito e Mark Kostaby, a cura de La Rosa dei Venti.

Dove
Università di Roma “La Sapienza”
Facoltà di Ingegneria (Chiostro, Sala delle Lauree, Sala degli Affreschi)
Via Eudossiana, 18
Quando
Dal 6 al 13 Giugno 2014
Orario
Dalle 08.00 alle 19.30
Prezzo
Ingresso libero