Rodin: il marmo, la vita, alle Terme di Diocleziano

RodinFino al 25 maggio 2014 nelle monumentali Grandi Aule delle Terme di Diocleziano sarà allestita l’eccezionale mostra dedicata ad Auguste Rodin, illustre scultore e artista francese tra i più grandi rivoluzionari della tradizione plastica moderna. La rassegna presenta un corpo di oltre sessanta sculture in marmo e costituisce la più completa esposizione che sia stata allestita sui marmi di Rodin. L’esposizione è curata da Aline Magnien, conservatore capo del patrimonio del Musée Rodin di Parigi, in collaborazione con Flavio Arensi e si apre con il tema dell’illusione della carne e della sensualità, il cui vertice è costituito dall’opera Il bacio, scultura che fece scalpore nella Francia di fine Ottocento e che continua a conquistare lo sguardo dei visitatori. Rodin aveva un rapporto speciale con il marmo e i suoi contemporanei vedevano in lui un dominatore di fronte al quale la materia tremava. Le sue sculture, lontane dall’essere convenzionali, danno vita e forma alla modernità, animando proprio la materia classica per eccellenza, destinata per sua natura all’immobilità. La mostra è aperta dal martedì alla domenica dalle 9.30 alle 19.30 e il prezzo del biglietto è di 10 euro (8 euro il ridotto).