Il Quartiere Coppedè nella Galleria Colonna

Quartiere-CoppedèÈ iniziata il 30 Gennaio e finirà il 28 Febbraio la mostra fotografica “Quartiere Coppedè – Un luogo fuori dai tempi nel cuore della Capitale”, all’interno della Galleria Alberto Sordi a Piazza Colonna. La storia di questo quartiere inizia nel 1916 dalla mente vivace di Gino Coppedè, architetto fiorentino che immagina e realizza un complesso di edifici – diciotto palazzi e ventisette palazzine – immersi in una magica atmosfera, ricca di decorazioni, festoni, torri, vetrate, draghi e mostri. Tanto particolare e originale, seppur in equilibro sia con la vecchia Roma imperiale che sia il gusto contemporaneo, che a tutto il quartiere venne dato il nome del geniale architetto che l’ha realizzata, da cui appunto “Quartiere Coppedè”.
Dopo quasi un secolo dalla sua nascita, queste meravigliose architetture vengono celebrate grazie all’iniziativa “Voglia di Riemergere”, progetto di Dario Biello e dell’associazione culturale Cinema Giovane, che si prefigge di divulgare e riscoprire la bellezza dell’architettura del ‘900, spesso ingiustamente sottovalutata.
L’esposizione si tiene nei totem degli spazi pubblici della Galleria, ed inoltre da due monitor sarà visibile il cortometraggio dedicato al quartiere che, insieme a testi, visite guidate e al libro “Il Fantastico Quartiere Coppedè” di Giovanna Pimpinella, permetterà ai visitatori di comprendere appieno il fascino e la bellezza di questo complesso. La Galleria Alberto Sordi è aperta tutti i giorni dalle 10 alle 21 e l’ingresso è libero.