Un pomeriggio a “La Casetta”

La-Casetta
Passeggiando per il quartiere Monti qualsiasi giorno della settimana si ha la sensazione di ritrovarsi in un uno di quei quadri che vendono vicino Piazza Navona in cui viene ritratta una Roma idilliaca e senza tempo dai colori pastello. Ben si adatta a quest’atmosfera La Casetta, un piccolo locale ricoperto di edera che spunta da Via della Madonna dei Monti. Domenico, “il proprietario di casa”, ci ha spiegato che la struttura è nata proprio con l’idea di essere un ambiente ospitale, caldo, un luogo di scambio, condivisione, relax, proprio con la stessa accoglienza e semplicità che offre una casa ai propri ospiti. La prima sensazione che si ha appena si mette piede a “La Casetta” è proprio quella di non sentirsi clienti: non ci sono camerieri ma c’è un unico “padre di famiglia” che si occupa di accogliere gli avventori, di preparare e servire ai tavoli, non c’è nessuna carta dei menù ma delle rustiche lavagnette, ci sono quattro mini-tavolini e il tutto è racchiuso in uno spazio di meno di 40mq. La cucina, a vista, permette di osservare Domenico ai fornelli, mentre nel frattempo ci concede quattro chiacchiere. I piatti non sono nulla di pretenzioso, semplicemente “quello che è rimasto in dispenza“: la varietà non è il loro punto forte, ma state tranquilli che a bocca asciutta non si rimane e, specialmente se siete amanti della cucina semplice e genuina vera, senza smancerie gastro-filosofiche, quello che Domenico ha da offrirvi non potrà non lasciarvi soddisfatti! La giornata alla Casetta parte con una colazione rilassante, così come lo è la musica che la contorna.  L’offerta è ampia, sia dolce che salata, e ci sono assolutamente da provare i croissant francesi, i muffins e le numerosissime crostate, nonché l’omelette e…una delle proposte di cui Domenico va più fiero: pane pomodoro e origano, la classica “panzanella” che ci faceva nonna quando eravamo piccoli. A pranzo potrete scegliere tra  piatti che  sono un omaggio alla semplicità e  tradizione italiana, come zuppe o insalate a seconda della stagione, lasagne vegetali ai carciofi o alle zucchine, parmigiana, pomodori ripieni di riso, polpette al sugo e degli involtini di verza sublimi, o altrimenti optare per l’ampio assortimento di salumi e formaggi prevalentemente di origine pugliese di gran qualità magari accompagnandoli con del pane casereccio e degli ottimi pomodorini conditi! Ma uno dei momenti che più ci è piaciuto è l’ora della merenda, o meglio del thè: basti pensare che un intero scaffale è traboccante di scatole dai più variati gusti e tipi di thè e tisane, e ad accompagnarli non mancano mai i dolci, numerosi e squisiti, tra i quali meritano una menzione: la cheesecake, lo strudel, la  torta alle mele, alle carote, i brownies e i biscottini ai pistacchi! Per finire anche  aperitivo, cena e brunch non hanno un menù fisso: vi consigliamo di entrare in Casa e chiedere cosa c’è in frigo, e se passate di lì una domenica mattina vi suggeriamo di lasciarvi andare al fascino un po’ retrò di un bel panino con la mortazza! I prezzi variano intorno ai 5/10 euro per una bella colazione sostanziosa ai 12euro per un pranzo leggero, fino ai 20euro ed oltre se decidete concedervi un pasto abbondante!

Dove

Orario
Lun-Dom  08.30 – 21.00

Martedì chiuso

Prezzo
5/20 euro

Telefono
06 4827756